FinanzaNotizie sul cinema

Disney, Sony e Warner Bros prendono le distanze dalla Russia

Come tutti ben sappiamo, il conflitto RussiaUcraina sembrerebbe, evolversi in maniera preoccupante e, nel frattempo, molte tra le popolari case di produzione come Disney, Sony e Warner Bros starebbero prendendo le distanze dal mercato Russo.

Dopo essere stata esclusa dai maggiori eventi sportivi e commerciali, anche il mercato cinematografico sta iniziando a prendere le distanze dalla Russia dopo le pesanti dichiarazioni del presidente Vladimir Putin.

Conflitto Russia – Ucraina | Disney, Sony e Warner Bros sospendono le proprie uscite

Si parte da Disney che, nelle scorse ore, ha rilasciato un comunicato ufficiale che recita:

Data l’invasione non provocata dell’Ucraina e la tragica crisi umanitaria da essa scaturita, abbiamo deciso di sospendere l’uscita dei nostri film nelle sale cinematografiche, compreso Red, il film d’animazione Pixar di prossima uscita. Prenderemo future decisioni commerciali in base all’evoluzione della situazione. Nel frattempo, data la portata dell’emergente crisi dei rifugiati, stiamo lavorano con i nostri partner ONG per fornire aiuti urgenti e tutta l’assistenza umanitaria necessaria

Disney

Non ci è ancora chiara la durata di questa sospensione. Ma ciò potrebbe ripercuotersi sull’uscita di Doctor Strange nel Multiverso della Follia e Pixar Lightyear.

Pixar Turning Red Disney prende le distanze dalla Russia positicpando sospendendo sospende le date di uscita del nuovo film

Lo stesso destino è toccato anche a Morbius (Qui il trailer) che è previsto per il 1 aprile a San Pietroburgo. Tuttavia, anche Sony Pictures si è espressa in merito alla questione:

Data l’operazione militare attualmente in corso in Ucraina e la crisi umanitaria scoppiata in quella regione, abbiamo deciso di mettere in pausa le nostre uscite in programma in Russia, tra cui anche l’imminente release di Morbius. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono per coloro che stanno subendo questa situazione, e la speranza è che la crisi possa risolversi il prima possibile.

Sony
Morbius Sony prende le distanze dalla Russia positicpando sospendendo sospende le date di uscita del nuovo film

Situazione identica per il nuovo film The Batman, di cui Warner Bros si sarebbe preoccupata di comunicare anch’essa l’interruzione delle sue uscite sul territorio Russo. (Fonte The Warp)

Alla luce della crisi umanitaria in Ucraina, Warner Media mette in pausa l’uscita del suo film The Batman in Russia. Continueremo a monitorare le evoluzioni della situazione. Speriamo in una rapida e pacifica risoluzione di questa tragedia

Warner Media
The Batman Warner Bros prende le distanze dalla Russia positicpando sospendendo sospende le date di uscita del nuovo film

Insomma, la tensione è palpabile. Cosa ne pensate con questa decisione di Disney, Sony e Warner Bros di allontanarsi dalla Russia?
Fateci sapere la vostra opinione con un commento sotto questo articolo!

Fonte
We got this coveredThe GuardianThe Wrap

Federico Samperi

Mi chiamo Federico Samperi, ho 18 anni e adoro tenere la mia mente attiva con nuovi progetti e nuove esperienze! Sono sempre aperto all'apprendimento di nuove competenze e mi piace portare i miei progetti in alto!

Articoli correlati

Back to top button